Bottoncino mammario neonato

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 07/01/2014 Aggiornato il 31/08/2015

Quest'oggi, facendo il bagnetto, abbiamo notato una sorta di "pallina" sottocutanea, molto mobile, dura, sotto il capezzolo sinistro di Giacomo. Ovviamente ci siamo spaventati ma non abbiamo modo di sentire la nostra pediatra... Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: corrado.viana
Buongiorno dottoressa,
sono Corrado, papà di Giacomo, nato il 18 dicembre scorso. Quest’oggi, facendo il bagnetto, abbiamo notato una sorta di “pallina” sottocutanea, molto mobile, dura, sotto il capezzolo sinistro di Giacomo. Ovviamente ci siamo spaventati ma non abbiamo modo di sentire la nostra pediatra prima di mercoledì prossimo. Può tranquillizzarci dottoressa? Grazie infinite.

Salve, da quanto descrive potrebbe trattarsi di un piccolo “bottoncino mammario” che può essere presente nel neonato a causa degli ormoni materni passati durante la gravidanza. Questo bottoncino spontaneamente scompare nel giro di alcuni mesi. Per conferma clinica, lo faccia visitare dal pediatra. Buon anno. Saluti.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti