Dermatite

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 22/02/2013 Aggiornato il 22/02/2013

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: isabellanico
Buonasera, ho un bimbo di 6 mesi, che da circa 4 ha un grosso problema al cuoio capelluto, alle sopracciglia e dietro i lobi delle orecchie. Ha infatti una forte desquamazione con prurito che non lo fa dormire tranquillo la notte perché si gratta in continuazione; in alcuni giorni gli si forma addirittura una crosta gialla in testa che, asportata con olio e un pettinino, rivela dell'acqua oleosa… La pelle appare come fosse ustionata e, a volte, sanguina. Come posso fare a risolvere il problema? Ho già consultato due pediatri, ma purtroppo le loro indicazioni non hanno per ora dato buoni risultati! Grazie mille.

Da quanto mi scrive, sono le aree tipiche di dermatite seborroica – dermatite atopica. Ci sono tante creme in commercio preventive e curative per la fase acuta. Con la crescita, di solito, in parte la situazione migliora, ma quando sarà più grande le consiglio di far studiare il quadro allergico. Vista comunque l'insorgenza così precoce, valuti insieme al suo pediatra se è il caso di indagare già se esiste o meno un'allergia alle proteine del latte.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti