Linfoadenopatia, linfonodo ingrossato bimbo 11 mesi

Dottoressa Alessia Bertocchini A cura di Dottoressa Alessia Bertocchini Pubblicato il 01/09/2014 Aggiornato il 05/08/2018

Da circa 2 settimane mio figlio di 11 mesi ha una piccola "pallina" dietro la testa, all'incirca dietro l'orecchio. Appena me ne sono accorta l'ho portato dal pediatra. Lui mi ha detto che è un linfonodo che si è un po' ingrossato... Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: gioelino
Buongiorno. Da circa 2 settimane mio figlio di 11 mesi
ha una piccola “pallina” dietro la testa, all’incirca dietro l’orecchio. Appena me ne sono accorta l’ho portato dal
pediatra. Lui mi ha detto che è un linfonodo che si è un po’ ingrossato. Una
decina di giorni prima aveva fatto il vaccino. Mi ha detto che è del tutto
normale, anche come conseguenza di un raffreddore. Noto che non gli è ancora
scomparso… Quanto tempo può rimanere? Grazie per l’attenzione.

Concordo che potrebbe trattarsi di un linfonodo aumentato di volume reattivo. Si ridurrà di volume lentamente e può rimanere palpabile a lungo (4-6 settimane). Nei bambini è molto frequenti. Se persiste aumentando ulteriormente di volume o subentra la comparsa di altri linfonodi anche in ulteriori stazioni superficiali lo faccia rivalutare dal pediatra curante. Il linfonodo ingrossato si mette in diagnosi differenziale, cioè potrebbe essere confuso, con una cisti frequentemente dermoide a livello del cuoio capelluto, ma sarebbe persistente, solo relativamente mobile e di solito presente fin dai primi mesi di vita con una crescita molto lenta.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus e bimbi in piscina: ci sono rischi?

13/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Una cosa è certa: il Sars-CoV-2 non nuota libero nell'acqua delle piscine, per cui i bambini possono fare i bagni in piena sicurezza.  »

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti