Onaka

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 11/12/2013 Aggiornato il 11/12/2013

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: sofiasole83
Buongiorno. Mia figlia di due anni e mezzo segue da quando aveva dieci mesi una cura preventiva con mezzo flaconcino di Onaka da 400 mg al giorno per tutto il periodo invernale. Fermo restando che frequenta il nido, ho sempre avuto degli ottimi risultati. Quest'anno invece è come se non gli facesse effetto, si ammala spesso e tanto per farle un esempio solo nel mese di novembre ha preso già due influenze. Mi domando allora se non sia insufficiente il dosaggio che prende, visto che ora è più grande. Ho letto, infatti, anche nel fogliettino illustrativo che dai tre anni si possono prendere 2 flaconcini al giorno… Certo due al giorno no, pero magari uno… Mi dica lei. Grazie

Onaka, Pidotimod mg 400, è una terapia immunostimolante per soggetti con documentata immunodepressione cellulo-mediata in corso di infezioni delle vie respiratorie e urinarie. La dose consigliata nei bambini oltre i 3 anni è di 1 flaconcino da 400 mg due volte al dì o secondo prescrizione medica. All'età di sua figlia, va bene un flaconcino se ha le caratteristiche di poterlo fare. Questo non è possibile valutarlo senza conoscere la piccola e la sua storia, quindi le consiglio di parlarne con il suo pediatra e valutare con lui se è necessario cambiare tipologia di immunostimolante o variare solamente la dose.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A letto da un mese per un distacco amniocoriale (eppure non serve, anzi)

01/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il riposo assoluto a letto in caso di "distacco" non solo è inutile per assicurare una buona evoluzione della gravidanza, ma può addirittura rivelarsi controproducente in quanto può aprire la strada al rischio di trombosi a livello degli arti inferiori.   »

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti