Prurito genitali

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/11/2012 Aggiornato il 23/11/2012

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: martiedani
Mi chiamo Cristina e ho un bimbo di 5 anni, che da circa due settimane accusa prurito a volte insistente nella zona dei testicoli. A prima vista non sono evidenti escoriazioni, arrossamenti o quant'altro. Mio figlio si gratta brevemente ma di continuo. Anche la nostra pediatra non osserva nulla di particolare e pensa possa essere dovuto a uno sviluppo precoce… Cosa ne pensa? Grazie

Se il prurito è limitato allo scroto cerchi di lavarlo con detergenti intimi idonei all'età di suo figlio e di cambiare spesso la biancheria intima. Se è insistente può alleviarlo con alcune gocce di antistaminico. Bisogna però anche escludere allergie a detergenti o tessuti. Se nonostante queste accortezze il prurito continua, il bambino va visitato osservando con estrema attenzione i genitali esterni per una corretta diagnosi. Se poi il prurito si estende anche verso la zona perianale, va verificata la presenza di parassiti fecali.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-CoVid-19: non è vero che ostacola la fertilità. Anzi.

21/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono dati che autorizzino a sostenere che la vaccinazione contro l'infezione da Sars-CoV-2 interferisca sulla fertilità.   »

Fontanella anteriore chiusa in una bimba di 4 mesi: è preoccupante?

20/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se l'accrescimento della circonferenza cranica è regolare e se lo sviluppo neuropsicologico è adeguato all'età, la chiusura precoce della fontanella non deve destare alcuna preoccupazione.   »

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti