Togliere il pannolino a 2 anni e mezzo

Mi chiamo Barbara e sono madre di un bimbo di 2 anni e mezzo. Da 4 giorni circa abbiamo iniziato a togliere il pannolino. C'è qualche accorgimento... Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: batonio
Buongiorno, mi chiamo Barbara e sono madre di un bimbo di
2 anni e mezzo… Da 4 giorni circa abbiamo iniziato a togliere il pannolino. C’è
qualche accorgimento particolare da tenere? Per ora non mi sembra molto
propenso il bimbo!!! Grazie x la sua risposta. Barbara

Si toglie il pannolino quando il bimbo è pronto. Di solito prima della scuola materna. Non tutti hanno però le stesse tempistiche. Lei può semplicemente aiutarlo a ricordare di urinare nel vasino perché spesso per pigrizia o per paura di perdere tempo dalle cose per loro più importanti evitano di andare in bagno, ritardando il momento pur sentendo lo stimolo con conseguente pipì nelle mutandine. Non lo sgridi se si bagna. Piano piano… con i suoi tempi, ci riuscirà!

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Anti pneumococco e anti rotavirus: sono importanti?

E' una fortuna per i nostri bambini poter essere vaccinati contro malattie che potrebbero avere conseguenze gravissime. E il timore che fare più vaccinazioni insieme possa non essere opportuno è infondato, come lo è ritenere qualche vaccinazione meno utile di altre.  »

Ma cos’è l’autosvezzamento?

Il neologismo "autosvezzamento" è spesso fonte di fraintendimenti o, comunque, confonde le mamme che devono iniziare a proporre le prime pappe. In realtà è una pratica molto più semplice rispetto a quello che in genere si pensa (ma anche un po' utopistica).   »

Fai la tua domanda agli specialisti