Ciprofloxacina assunta a inizio gravidanza: ci sono rischi?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 13/02/2024 Aggiornato il 14/02/2024

La ciprofloxacina è sconsigliata nel secondo e nel terzo trimestre di gravidanza, mentre a poche settimane dal concepimento non espone a rischi.

Una domanda di: Khansa
Salve dottore, lo scorso 11 luglio mi è stato prescritta la ciprofloxacina come antibiotico per infezione urinaria, credo cistite; il 12 luglio credo di
aver concepito, ma feci il test ed era negativo perché suppongo che l’ormone delle beta hcg non va in circolo dopo un giorno, scopro solo a fine il 31
luglio di essere incinta 4+5; adesso io ho paura perché mi è stato detto che questo antibiotico causa malformazioni e anomalie al bambino, per la paura
non ne ho mai parlato con il mio ginecologo anche se dovevo, adesso sono a 32+4.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Cara signora,
in primo luogo la ciprofloxacina è sconsigliata nel secondo e nel terzo trimestre di gravidanza e lei invece l’ha assunta proprio all’inizio della gravidanza, quando vale la legge del tutto o del nulla, che significa che una sostanza o un comportamento potenzialmente nocivi per il bambino o causano l’aborto oppure non fanno alcun danno. Può quindi stare tranquilla. A maggior ragione non ha senso preoccuparsi perché, se, come lei teme, il suo bambino presentasse malformazioni, l’ecografia le avrebbe rilevate.
Infine, non è una buona idea non comunicare “per paura” al proprio ginecologo quanto si è fatto di potenzialmente sbagliato perché con queste omissioni si rinuncia alla
possibilità di farsi aiutare per eventualmente porvi rimedio. In questo caso, comunque, penso proprio che non ci sia nulla di cui preoccuparsi, almeno non
in relazione con la cura antibiotica, perché di altro non riferisce.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti