Collo dell’utero raccorciato e strapazzi

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 18/10/2023 Aggiornato il 07/03/2024

Una volta scoperto di avere il collo dell'utero raccorciato (situazione forse favorita da troppi strapazzi), stando a riposo per un certo tempo si evita di andare incontro a complicanze più serie della gravidanza, prima tra tutte il parto pretermine.

Una domanda di: Luna
Sì dottoressa, ammetto di essermi strapazzata un po’ con le faccende domestiche.
Più che altro proprio per preparare tutto per la piccolina… Questo perché mi sentivo così bene!
Nessuna contrazione,nessun mal di schiena. A volte dimenticavo anche di essere incinta per quanto mi sentivo in
forma… Sono molto giù di morale, non ho ancora comprato nulla per la bimba…
Avevo in programma di andare dopo la visita, e invece… E soprattutto ho paura che nasca molto prima del previsto…
So che questo potrebbe comportarle dei problemi… Grazie comunque per la sua risposta perché ha speso del tempo per me.
Se vuole la tengo informata dopo il controllo.
Grazie ancora!

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Forza e coraggio signora e soprattutto, su col morale!
Lo sa che il detto “cuor contento il Ciel lo aiuta” è fondato scientificamente? Se il tono dell’umore è basso, ne risente anche il sistema immunitario e si è più suscettibili alle malattie.
Non voglio metterle altre preoccupazioni ma solo invitarla a guardare al positivo: ora che ha scoperto di avere il collo raccorciato, stando a riposo per un certo tempo, eviterà di andare incontro a complicanze più serie della gravidanza (il parto prematuro che lei teme è in effetti un problema serio ma fortunatamente bastano un po’ di riposo e di progesterone per scongiurarlo).
In questo periodo sarà come obbligata ad ascoltare la sua pancia e si renderà conto meglio di prima se si dovesse contrarre oppure se rimane sempre bella morbida. A proposito, a volte alcuni colleghi invitano a non accarezzare la pancia per timore di provocare delle contrazioni uterine. Mi pare una raccomandazione un po’ estrema. E’ vero che se si massaggia l’utero tende a contrarsi ma occorre un massaggio molto energico e non certo una carezza delicata come quella che una mamma e un papà sanno fare al loro cucciolo.
Infine, la invito a chiacchierare con la sua piccolina delle sue sensazioni, a sfogarsi liberamente se ha paura o è triste (in gravidanza si piange più facilmente: è un modo anche quello per non tenersi dentro le cose spiacevoli!) e, magari, a farsi regalare in anticipo l’album della nascita per raccontare già di questo periodo un po’ impegnativo di riposo forzato…sarà un’occasione per dare libero sfogo alla sua creatività di mamma e rimarrà come testimonianza per tutta la vostra famiglia.
Un cordiale saluto, vedrà che avrà tempo di prendere i vestitini…o di farseli regalare (per il primo figlio ne arrivano sempre a bizzeffe, non ne parliamo se si tratta di una femmina!). Mi tenga aggiornata.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti