Colposcopia sì o no?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 19/06/2018 Aggiornato il 07/08/2018

Può essere prudente effettuare la colposcopia, dopo che il pap test ha evidenziato lesioni da papilloma virus, sia pure di "basso grado".

Una domanda di: Anita
Cara dottoressa Valmori,
dall’HPV dna test effettuato da mia figlia in seguito alle lesioni rilevate dal pap test è emerso che non c’è traccia del papilloma virus (nel referto c’è scritto “assente”). La ginecologa che segue mia figlia ha detto che a questo punto non c’è bisogno di effettuare la colposcopia. Lei cosa ne pensa? E per favore, mi può spiegare che ne sarà (o che ne è) delle lesioni individuate durante il pap test (e citate nel referto)? Guariscono da sole?
La ringrazio moltissimo.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Gentile signora, il fatto che l’HPV dna test non abbia rilevato il Papillomavirus è un’ottima notizia. Allo stesso tempo siamo certi che l’infezione ci sia stata visto l’esito di LSIL del precedente pap test. A mio parere è possibile che, se effettuiamo una colposcopia, non siano più riconoscibili aree di malattia HPV-correlata che richiedano una biopsia.
Tuttavia direi che questo esame sarebbe preferibile venisse fatto, dal momento che è poco invasivo e ci permette di “chiudere il cerchio”: se anche la colposcopia confermerà che non c’è nessuna infezione in atto, sua figlia potrà riprendere i normali controlli di routine per quanto riguarda il pap test. È molto probabile che nelle ragazze giovani ci sia una infezione che però viene anche tenuta a bada dal sistema immunitario, quindi le lesioni definite come LSIL potranno con grande probabilità regredire spontaneamente, ma effettuare la colposcopia può essere prudente.
Spero di averla aiutata, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni sulla pelle dopo il vaccino anti-Covid

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Le eventuali reazioni locali all'inoculazione del vaccino possono essere controllate con pomate a base di antistaminico.  »

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti