Come procederà la mia gravidanza?

Dottoressa Patrizia Mattei A cura di Dottoressa Patrizia Mattei Pubblicato il 08/04/2022 Aggiornato il 08/04/2022

Ci sono delle informazioni che l'ecografia raccoglie che non fanno sperare su un'evoluzione favorevole della gravidanza.

Una domanda di: Carmela
Salve dottoressa, ho avuto già 2 aborti. Sono incinta per la terza volta: dovrei essere a 7 settimane +1 giorno (sono irregolarissima). Ieri ho fatto un’eco e
l’embrione era 2,8 mm e battito lento, circa 80. Non ho nessuna speranza che questa gravidanza vada avanti? Preciso che sto benissimo: né crampi né
perdite, solo sintomi di gravidanza, mal di testa, pipì frequente, dolore al seno.
Grazie cordiali saluti.
Patrizia Mattei
Patrizia Mattei

Gentile signora,
effettivamente il quadro non è rasserenante. La misura dell’embrione corrisponde a circa sei settimane e quindi è più piccolo di quello che dovrebbe essere, se siamo sicuri che si tratti di un gravidanza siamo oltre le sette settimane e anche la bradicardia non lascia ben sperare. Sicuramente le avranno programmato una ecografia di controllo che chiarirà la situazione. Sarà il caso di fare degli accertamenti specifici per la poliabortività, se dovesse andare male anche questa gravidanza, per cercare di capire le cause ed eventualmente trovare dei rimedi. Le faccio tanti auguri.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mancato accollamento: è sempre necessario assumere progesterone?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Si parla di "mancato accollamento" quando la parete esterna del sacco gestazionale (corion) non è del tutto adesa alla mucosa uterina: la condizione può risolversi anche solo evitando strapazzi fisici, ovvelo col riposo relativo.  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti