Concepimento e sovrappeso

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 30/01/2021 Aggiornato il 30/01/2021

Il sovrappeso può rendere davvero difficile concepire perché spesso impedisce la formazione di ovociti di buona qualità.

Una domanda di: Maria
Ho 33 anni e da quattro mesi cerco una gravidanza. Sono in sovrappeso
ed ho l’iperinsulinemia. La ginecologa mi ha prescritto tetrafolic myo e
slowmet 500 a pranzo e 500 la sera. Con questa terapia avrò maggiore
possibilità di rimanere incinta? Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
il sovrappeso importante influisce significativamente sull’ovulazione,
spesso impedendo la produzione di ovociti di buona qualità. La sua
ginecologa le ha prescritto un integratore a base di acido folico, utile per
la prevenzione della spina bifida nel feto, e di inositolo un prodotto che può
favorire il concepimento. L’altro preparato è un ipoglicemizzante orale, che
aiuta a controllare l’iperinsulinemia. Nessuno di questi principi attivi
risolve il problema a monte, che invece è urgente da superare anche perché
l’iperinsulinemia associata al sovrappeso è l’anticamera del diabete mellito
di tipo 2 e predispone fortemente al rischio di sviluppare il diabete
gravidico, un problema che può seriamente compromettere sia l’andamento
della gestazione sia la salute del bambino. Va detto che il sovrappeso è una
malattia e come tale va affrontata con il supporto di un medico (l’endocrinologo, per esempio) che le
indicherà la strada da percorrere. Quello che serve è non già seguire una
dieta drastica per qualche settimana, per poi gettare la spugna in quanto
oggettivamente impossibile vivere patendo la fame, ma cambiare radicalmente
approccio con il cibo. Significa optare per un’alimentazione sana, varia,
ragionevolmente calorica che le consenta prima di perdere i chili di troppo
e poi di mantenere il peso ideale raggiunto. E’ di grande aiuto l’attività
fisica: basta pochissimo, basta camminare ogni giorno per almeno 35 minuti a
passo sostenuto. Si faccia questo regalo, si conceda di recuperare il suo
giusto peso: si sentirà molto meglio sia fisicamente sia psicologicamente,
aumenteranno le probabilità di concepire, la sua gravidanza procederà senza
intoppi. Mi tenga aggiornato, se lo desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Comportamenti (in)soliti durante il sonno: perché?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Annalisa Pistuddi

Durante il sonno possono verificarsi episodi di regressione che nascono dalla necessità di scaricare tensioni emotive accumulate nelle ore di veglia. E' poco opportuno invadere questo spazio intimo cercando di indurre bruscamente il risveglio.  »

Esami oculistici a inizio gravidanza: ci sono rischi?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Valutare l'opportunità di effettuare determinate indagini oculistiche nelle prime settimane di gravidanza spetta allo specialista a cui ci si affida.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti