Continuerà questa gravidanza?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 13/04/2021 Aggiornato il 13/04/2021

Ci sono condizioni che depongono a sfavore della possibilità che una gravidanza prosegua.

Una domanda di: Elisa
Ho 36 anni, a 19 ho avuto la mia prima gravidanza andata a buon
fine e da 13 anni almeno cerco un’altra gravidanza che non arriva, da
diversi anni sono in cura alla pma e finalmente abbiamo fatto la prima icsi.
Il 9 novembre dello scorso anno ho fatto il pick up e lo scorso 25 febbraio mi hanno
trasferito una blastocisti e una morula crioconservate. Il giorno 5 marzo prime
beta basse 33.94 ma positive, 8 marzo 116, 14 marzo396.20, 29 marzo 14447,
16 marzo 16047 cresciute poco.
Dall’ ecografie fatte risulta il 2 aprile un crl di 0.29mm e un sacco
vitellino 0.45 mm di diametro quindi troppo grande rispetto all’embrione e
mi dicono che sono 2 settimane indietro, cosa molto rara per una gravidanza
ottenuta da una icsi, rifaccio l’eco il 9 aprile e l’unico dato trascritto è
il crl 0.35mm e vedono il battito. Tuttavia non mi danno tante speranze.
Adesso vorrei chiedervi è possibile che si sia impiantato 2 settimane di
ritardo e quante possibilità ho per portare avanti una gravidanza sana così?
C’è qualcosa che posso fare? Al momento continuo terapia con cerotti
estraderm da 50, 5 cerotti ogni 3 giorni, punture tutte le sere di prontogest 100 mg
e la mattina la folina e il chirodiab perché sono iperinsulemica. Ho gli
anticorpi della tiroide molto alti ma per quella non ho terapia, gli altri
valori sono nella norma. I miei cicli erano del tutto sballati e ho l’ovaio
policistico. Scusate se mi sono dilungata tanto, e grazie in anticipo per la
vostra risposta.

Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora,
è molto difficile che si tratti di una gravidanza evolutiva, non avrei grosse aspettative. In ogni caso finchè c’è il battito è giusto continuare con la terapia. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti