Continui dosaggi delle beta per tranquillizzarsi

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 03/01/2022 Aggiornato il 03/01/2022

Non serve continuare a dosare nel sangue l'ormone beta-hCG per essere sicure che la gravidanza proceda, mentre allo scopo è utile effettuare l'ecografia.

Una domanda di: Maria
Dunque a maggio ho avuto un aborto interno a 9 settimane. La mia prima gravidanza. Dopo il raschiamento ho fatto anche la puntura essendo gruppo sanguino AB negativo. Ho rifatto ogni tipo di accertamento e non si sono rivelati problemi specifici di questo aborto. Ora sono di nuovo incinta… Calcolando dalla data del ciclo sarei a 6+5 dalla prima ecografia 5+5 avendo un ciclo lungo. Avendolo fatto a 5 settimane il battito non si è rivelato ancora… Sono tanto spaventata perché non ho sintomi specifici se non tanta sensibilità e stanchezza… Mentre nell’altra gravidanza avevo seno dolente, vomito ecc… È vero che ogni gravidanza è a sé… Quante probabilità ci sono che risucceda l’incubo? Sono talmente in paranoia che sto facendo le beta di continuo per vedere se crescono proprio perché non ho sintomi specifici anzi a volte mi domando se c’è ancora….
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, ogni gravidanza ha un decorso diverso e non è standardizzabile. In questo caso è necessario aspettare il tempo biologico di sviluppo che consenta l’ecografia di visualizzare i componenti di una gravidanza normale camera gestazionale sacco vitellino ed embrione con la sua attività vitale cardiaca. Mi rendo conto che il vissuto precedente sia negativo ma la fiducia ci deve guidare. Continuare di sua iniziativa a farsi prelevare il sangue per il dosaggio delle beta che a questo punto è del tutto inutile non è un bene per il suo fisico. Ripeta il controllo col suo specialista di riferimento in modo da poter visualizzare la tanto attesa gravidanza. Mi tenga aggiornato. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di quasi 5 anni che vuole andare al nido

02/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Prima degli 11 anni di età non si può investire il bambino del potere di deciderew per sè: diversamente lo si carica di un peso che può essere psicologicamente insostenibile.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti