Datare la gravidanza con l’ormone beta-hCG si può?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 09/01/2019 Aggiornato il 09/01/2019

Il valore della gonadotropina corionica umana misurato nel sangue della futura mamma da solo non serve per conoscere con precione l'epoca gestazionale.

Una domanda di: Vincenza
Il mio livello di beta hCG è di 18.135,5: di preciso di quanto sono?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
i valori dell’ormone beta-hCG possono variare talmente da donna a donna, a parità di settimana di gestazione, da rendere impossibile datare la gravidanza grazie a essi. In generale, al dosaggio del beta-hCG si ricorre quando è necessario avere informazioni sull’evoluzione della gravidanza: per tale ragione un unico valore non è significativo, non dice nulla. Quello che conta è valutare l’andamento dei valori, in qunto solo se aumentano con il passare dei giorni confermano che la gravidanza prosegue. In generale, non ci sono indicazioni per sottoporsi di routine all’esame del sangue per il dosaggio delle beta: per sapere se la gravidanza è iniziata basta il tradizionale test fai-da-te da effettuare sulle urine. La datazione precisa viene invece fatta successivamente attraverso l’ecografia. Comunque sia, fino a quando non farà l’ecografia, può stabilire la sua settimana di gravidanza usando la convenzione ostetrica, secondo cui il calcolo si fa partendo dalla data di inizio dell’ultima mestruazione. Se la sua ultima mestruazione fosse stata, poniamo, il 20 novembre lei sarebbe nella settima settimana + un giorno. A questo punto potrebbe tranquillamente già ottenere la datazione attraverso l’ecografia. Penso comunque che lei abbia già fissato l’appuntamento per il primo controllo. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti