Dentizione: come dargli sollievo?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 16/09/2019 Aggiornato il 16/09/2019

Cubetti di ghiaccio e giochini da tenere in freezer possono attenuare l'indolenzimento della genegive dovuto ai primi dentini.

Una domanda di: Irene
Buongiorno, volevo un buon prodotto per il mio piccolo di 4 mesi, che a già dei disturbi alle gengive. Cosa potrei usare? Grazie.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
un prodotto naturale ed efficace è il ghiaccio: ne avvolga dei pezzetti in una garza sterile e tenga il tutto tra le gengive del piccolo. Ci sono in commercio anche piccoli giochi di plastica dura da tenere in freezer basati sullo stesso principio. Anche i preparati, per esmepio in gel, contenenti vitamina E possono dare un discreto sollievo. Vanno applicati direttamente sulle gengive con un lieve massaggio. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti