Dentizione in vista a due mesi e mezzo?

Dottor Leo Venturelli
A cura di Dottor Leo Venturelli
Pubblicato il 16/09/2019 Aggiornato il 16/09/2019

La comparsa di un fastidio alle gengive in un bambino molto piccolo non può essere attribuita alla dentizione, ma a un altro problema.

Una domanda di: Luana
Salve, vorrei sapere gentilmente se è possibile che le gengive comincino a dar fastidio già a due mesi e mezzo… Il mio piccolo ha iniziato a mettere le mani in bocca e, allo stesso tempo, a lamentarsi ed è inappetente . Un’ altra cosa, dopo quanti giorni dal vaccino anti rotavirus possono manifestarsi episodi di irritabilità e mal di pancia? È possibile che le feci contengano muco ? Grazie.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
è difficile pensare a gengive irritante a 2 mesi e mezzo di vita, specialmente a causa della dentizione. Il disturbo potrebbe però essere dovuto a una stomatite, piccola infezione caratterizzata appunto da gengive arrossate e, a volte, comparsa di afte sulle stesse. Le consiglio quindi di far visitare il suo piccolo dal pediatra, per escludere una simile eventualità. Per quanto riguarda il vaccino anti-rotavirus in effetti può determinare una transitoria alterazione delle feci e la presenza, in esse, di muco. Gli effetti indesiderati compaiono (quando compaiono) nell’arco della settimana successiva. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Vaccino antivaricella: va fatto agli altri bimbi se c’è in casa un piccolissimo
14/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I bambini che frequentano l'asilo dovrebbero essere vaccinati (anche) contro la varicella, per scongiurare il rischio di ammalarsi e contagiare un fratellino nato da poco.   »

Fattore Rh negativo: l’immunoprofilassi anti-D va fatta in gravidanza?
11/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' più che opportuno che le donne con fattore Rh negativo che aspettano un bambino eseguano l'immunoprofilassi specifica già durante la gravidanza. L'iniezione (intramuscolare) dovrebbe essere effettuata da personale sanitario.  »

Vertigini a 13 anni: cosa può essere?
10/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Le vertigini potrebbero essere espressione di un problema che riguarda l'orecchio interno: solo la visita otoneurologica può escluderlo o confermarlo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti