Distacco corion-deciduale: che fare?

Professoressa Anna Maria Marconi A cura di Professoressa Anna Maria Marconi Pubblicato il 24/03/2022 Aggiornato il 24/03/2022

In caso di "distacco" si può solo attendere l'evolversi della situazione, senza compiere particolari sforzi fisici e sospendendo l'attività sessuale.

Una domanda di: Silvia
Sono alla fine della 13ima settimana di una gravidanza gemellare bicoriale da FIVET. Due giorni fa ho avuto delle abbondanti perdite ematiche e sono andata in pronto soccorso ostetrico. Il battito era ancora presente per entrambi i feti, ma hanno rilevato due aree di distacco corion-deciduale di
35×13 e 28×12 mm. Mi hanno detto che tutto può succedere, la gravidanza potrebbe andare avanti o no, non è dato saperlo.
Mi hanno prescritto astensione dai rapporti sessuali e niente sforzi fisici, ma sono confusa su cosa posso e non posso fare. Lavoro da casa ma una volta alla settimana vado in ufficio (in macchina) posso andare o devo avvisare che non posso? Posso fare passeggiate, andare a fare la spesa senza portare pesi? La ringrazio per qualsiasi consiglio possa darmi.
Grazie.
Anna Maria Marconi
Anna Maria Marconi

Gentile signora, corretta l’astensione dai rapporti sessuali e la raccomandazione di non fare sforzi [portare pesi, pulizie di Pasqua] e corretta anche l’informazione che non è possibile sapere con certezza l’evoluzione della situazione. Se le perdite diminuiscono e diventano scure, significa che, in qualche modo, il distacco si sta risolvendo. Quindi veda un po’ lei, giorno dopo giorno, come va. Credo che andare in ufficio una volta alla settimana e fare passeggiate non possa compromettere la situazione. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti