Distacco del piatto coriale: si possono fare doccia e shampoo?

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 09/07/2022 Aggiornato il 09/07/2022

Lavarsi anche in caso di "distacco" non solo non è pericoloso, ma è più che consigliabile. Non è mai stato dimostrato che il riposo assoluto sia d'aiuto alla gravidanza. Anzi, potrebbe peggiorare la situazione.

Una domanda di: Silvana
Gentile Dottoressa, lunedì scorso alla 9+6 ho avuto un’emorragia riempiendo un assorbente di sangue. Sono reduce da due aborti e ho pensato al peggio. Invece al PS mi è stato diagnosticato un distacco del piatto coriale di 4.42×2.22 cm. Il mio amore era lì e gli batteva il cuoricino! Mi hanno dato tranex, fatto la puntura di immunoglobuline perché sono B Negativo e una puntura di prontogest + ovuli di progeffik 200 da mettere in vagina mattina e sera. Ho osservato riposo assoluto (divano, letto) alzandomi solo per cucinare e mangiare. Oggi (venerdì) primo giorno senza perdite e sono molto contenta. Volevo chiederle se secondo lei posso farmi la doccia e lavarmi i capelli. Significherebbe stare in piedi circa 15 minuti. Purtroppo il mio ginecologo è in ferie e rientra tra 10 giorni e non so a chi altro chiedere. La ringrazio molto e mi scusi se la domanda può sembrare stupida, ma sto attenta a tutto.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile Silvana, non solo può fare shampoo e doccia, ma l’igiene/benessere della persona è sempre consigliabile, da incoraggiare dunque. Tenga conto che non è mai stato dimostrato che il riposo assoluto migliori la prognosi della gravidanza, anzi aumenta il rischio di tromboflebiti e addirittura di parto….prematuro, al contrario di quanto potrebbe immaginare. Non faccia sforzi certo, ma brevi passeggiate sì e appunto sì anche a lavarsi ogni volta che lo desidera. Buona giornata e vedrà che tutto andrà bene: a terapia che le hanno dato è adeguata. Mi tenga aggiornata, se le fa piacere.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Assorbenti interni: li può usare una ragazzina di 11 anni?

16/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Sara De Carolis

Non ci sono controindicazioni mediche all'uso degli assorbenti interni fin dalla prima adolescenza. Va tenuto presente, però, che per applicarli correttamente la ragazzina deve imparare a conoscere bene la propria anatomia.   »

Bimbo di tre anni che dà testate e pizzicotti quando è contento

15/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Ci sono gesti che compie il bambino che è opportuno impedire: per farlo occorrono toni e atteggiamenti di affettuosa determinazione.   »

Lo zucchero è vietato in assoluto ai bambini?

14/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Alimenti e bevande contenenti lo zucchero che si usa normalmente in cucina a scopo dolcificante non sono vietati in assoluto, ma non è certo opportuno concederli ogni giorno. In un'ottica di dieta sana devono essere introdotti solo occasionalmente (e questo vale anche per gli adulti).   »

Fai la tua domanda agli specialisti