Doloretti dopo stimolazione ovarica: è un segnale di gravidanza?

Dottor Gaetano Perrini
A cura di Dottor Gaetano Perrini
Pubblicato il 12/10/2018 Aggiornato il 12/10/2018

Non ci sono sintomi che possono fornire la certezza assoluta che una gravidanza sia iniziata. Solo il dosaggio delle beta-hCG e successivamente l'ecografia danno informazioni certe.

Una domanda di: Rosa
Salve dottore…Le spiego la mia situazione. Dopo 2 stimolazioni ovarica e rapporti mirati ho avuto le beta a 10 e poi niente… Allora il mio ginecologo mi ha fatto eseguire un’inseminazione intrauterina e dal giorno dopo prendo l’Inofolic luteal, la cardioaspirina e l’ovulo di progesterone…A oggi sono 6 giorni e ho seno dolorante tanta sonnolenza e a volte dolore alla pancia come dolore mestruale…Mi può gentilmente dire se e tutto normale? Sintomo di gravidanza? Grazie mille.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Cara signora, i sintomi riferiti possono essere legati alle terapie, in ogni caso solo il dosaggio delle beta, eventualmente ripetuto, può essere utile per definire l’evoluzione della gravidanza.
Al raggiungimento di un valore delle beta-hCG prossimo ai 1000/2000 potrà eseguire un’ecografia ginecologica dal collega che l’ha in cura per un’ulteriore conferma della gravidanza e per verificare che sia iniziata nella giusta sede, cioè in utero. Auguroni!

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Ancora podalico in 31ma settimana
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Il bambino può "mettere la testa a posto", ossia assumere la posizione cefalica, anche quando mancano solo poche settimane alla data del parto.   »

Dopo il vaccino niente farmaci per più di un mese?
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

L'indicazione di non somministrare alcuna medicina (escluso l'antifebbrile) nelle sei settimane successive alla vaccinazione è scorretta.   »

Gemellino che all’improvviso si comporta male
03/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Dietro ad atteggiamenti che all'improvviso diventano aggressivi e difficili da gestire c'è sempre una rabbia che il bambino deve imparare ad allontanare. Fargliela disegnare può essere d'aiuto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti