Dolori al seno: colpa dell’allattamento prolungato?

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 09/01/2020 Aggiornato il 09/01/2020

Si può escludere che la mastodinia sia in relazione con l'allattamento concluso ormai da un anno.

Una domanda di: Simona
Da circa due mesi ho dolore ad entrambi i seni, in particolare sento come delle punture attorno alle areole. Ho fatto l’ecografia e ho in alcuni punti i dotti aperti con del liquido dentro. La ginecologa dopo aver visto la eco mi ha prescritto antinfiammatori per una settimana, mi ha detto di indossare reggiseni morbidi, fare altre eco ogni quattro mesi e di prendere vitamina D e E (senza però farmi fare analisi del sangue). Dato che il dolore persiste, anche se minore, e soprattutto non mi sento serena, cos’altro posso fare? Inoltre, potrebbe essere una causa il fatto che ho allattato mio figlio fino ai due anni e mezzo (ora ha quasi quattro anni quindi ho smesso un anno fa)?
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile signora,
escluderei che ci sia un legame tra i disturbi al seno che riferisce e l’allattamento prolungato. La cura che le ha prescritto la sua ginecologa mi sembra valida.
Se non ha effettuato il dosaggio della PRL (prolattina), le consiglio di eseguirlo (3 prelievi ogni 15 minuti): ne parli con il suo medico.
Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che di notte vuole la mamma

25/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che un bambino molto piccolo desideri avere la mamma accanto anche al momento della nanna e la reclami nel corso della notte: sarebbe più singolare se non avvenisse.   »

Distacco amniocoriale: serve il riposo assoluto?

23/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Sara De Carolis

Il riposo assoluto non solo è inutile per favorire il proseguimento della gravidanza ma può addirittura aprire la strada a grossi problemi.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti