Dopo 9 mesi di tentativi la gravidanza non si annuncia: che fare?

A cura di Augusto Enrico Semprini Pubblicato il 21/03/2023 Aggiornato il 25/03/2023

Una donna di 34 anni, che ha già avuto figli e nell'arco di 9 mesi non riesce ad avviare la terza gravidanza, dovrebbe effettuare controlli volti a stabilire se l'apparato genitale è ancora efficiente sotto il profilo della fertilità.

Una domanda di: Maria Rita
Salve, ho 34 anni, ho due figli di 11 e 7 anni e sto cercando da 9 mesi una terza gravidanza che non arriva. Ho sempre avuto mestruazioni regolari e puntuali, ho sempre calcolato il periodo fertile per avere rapporti (non protetti) e le mie precedenti gravidanze sono arrivate subito, al primo tentativo. Il mio compagno ha già effettuato gli esami di routine consigliati da un medico andrologo, e secondo lui non c’è nulla da temere, dobbiamo solamente provare e riprovare… Io però a questo punto, dopo 9 mesi di tentativi, penso che magari il problema sia in me. Volevo un suo parere esperto per capirci do più. Grazie.
Augusto Enrico Semprini
Augusto Enrico Semprini

Cara Maria Rita è molto semplice rispondere alla sua domanda: per prima cosa si controlla se la funzione ovulatoria è perfettamente conservata. Gli esami sono semplici e glieli allego. Sono tre prelievi di sangue in fase mestruale e due in fase post ovulatoria. Il primo serve per vedere gli ormoni che regolano attività ovulatoria, il secondo per vedere come ha risposto l’ovaio. • 1° prelievo: FSH, LH, 17 Beta Estradiolo, TSH, Prolattina, Ca 125, AMH (antimulleriano) da eseguire fra il 3° e il 5° giorno del ciclo mestruale. • 2° prelievo: Progesterone e Prolattina (tra il 20° e il 23°giorno del ciclo). • 3° prelievo: Progesterone e Prolattina (da eseguire a distanza di 48 ore dal secondo). Verificato questo, si controllano che non vi siano infezioni del tratto genitale femminile e se tutto questo risulta nella norma dopo 9 mesi di rapporti senza esito a 34 anni e una precedente fertilità il consiglio è quello di un consulto medico per decidere se il seme è del tutto normale o richiede cure, se esplorare mediante laparoscopia che l’apparato genitale femminile sia ancora fertile o oppure se ricorrere a una fertilizzazione extra corporea. Posto questo, a fronte della passata fertilità io farei il possibile per ristabilire una possibilità di concepimento spontaneo. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti