Dopo due maschietti può nascere una bimba?

Professor Paolo Gasparini A cura di Professor Paolo Gasparini Pubblicato il 10/10/2022 Aggiornato il 19/10/2022

A ogni nuovo concepimento la probabilità di dare alla luce un figlio maschio oppure una figlia femmina è sempre la stessa.

Una domanda di: Veronica
Salve avrei così una domanda curiosa. Ho letto di una signora che le chiedeva se dopo due maschietti avrebbe potuto avere una femmina. Ovviamente si sa che è la natura a decidere per noi però la sua risposta mi ha incuriosito perché le ha detto che ci possono essere possibilità appunto di avere una femmina alla terza gravidanza.. Però io nel mio caso ne ho 3 di maschietti quindi anche qui entra in gioco la fortuna o dipende da un fattore genetico? Perché anche in famiglia di mio marito c’è chi ne ha 4 di maschi. Comunque lo chiedo per curiosità io sono strafelice dei miei figli. Grazie.
Paolo Gasparini
Paolo Gasparini

Gentle signora, ad ogni gravidanza la probabilità di avere un figlio maschio oppure una figlia femmina torna ad essere la stessa ovvero il 50 per cento. Tale percentuale è indipendente dal numero di figli avuti precedentemente e dal loro sesso. È evidente che più una coppia fa figli, parliamo di 10-15 soggetti, più è probabile che alla fine la distribuzione tra maschi e femmine rispecchi la percentuale sopra indicata. Un po’ come la moneta testa o croce. Se la lanciamo tre volte è probabile che venga sempre testa o sempre croce, ma se la lanciamo 50 volte statisticamente la metà delle volte sarà testa e la metà croce. Con cordialità. cordiali saluti

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono davvero a rischio di diabete gestazionale?

01/12/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Quando si inizia la gravidanza in una condizione di obesità e, in più, si aumenta di peso rapidamente già a partire dal primo trimestre il rischio di sviluppare il temibile diabete gestazionale diventa alto, soprattutto se l'esame della curva da carico di glucosio evidenzia un'iperproduzione di insulina....  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti