Dopo l’ecografia un brutto dubbio

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 24/06/2020 Aggiornato il 24/06/2020

Per avere informazioni sull'evoluzione della gravidanza a volte occorre attendere che l'ecografia riesca a rilevare immagini più eloquenti.

Una domanda di: Angela
Salve Dottoressa,ho fatto le beta venerdì, 3000, oggi il mio ginecologo mi ha fatto la visita la camera c’è ma il sacco sembra un po’ più grande del dovuto. Mi ha dato appuntamento tra una settimana. So che può comportare aborti o malformazioni. Dalla sua esperienza può dirmi se ha avuto casi simili, dove le dimensioni poi si sono regolarizzate e dunque gravidanze andate a buon fine? Sono disperata: dopo due anni di ricerca e un aborto non riesco a stare tranquilla.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile Signora,
comprendo la sua trepida attesa, ma ciò che le ha detto il suo curante è esatto: occorre attendere circa 7/10 giorni per comprendere la reale evoluzione dell’impianto e lo sviluppo dell’embrione.
Sta assumendo acido folico? Spero di sì. Mi faccia poi sapere come è andata, se lo desidera. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus e bimbi in piscina: ci sono rischi?

13/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Una cosa è certa: il Sars-CoV-2 non nuota libero nell'acqua delle piscine, per cui i bambini possono fare i bagni in piena sicurezza.  »

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti