Dopo tre anni di tentativi è corretto rivolgersi alla PMA?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 07/09/2021 Aggiornato il 07/09/2021

Se non si riesce a concepire dopo un periodo di tempo oggettivamente lungissimo, è opportuno scegliere la strada della fecondazione assistita.

Una domanda di: Very
Salve dottore, ho 30 anni ed è da 3 anni ormai che cerchiamo un bambino e non arriva. Mi è
stato diagnosticato un anno e mezzo fa un microadenoma ipofisario e sto
curando il livello di prolattina alto con dostinex. Ora, dalle ultime
analisi , la prolattina risulta a 6.10. Il tsh è a 1.49 , Ft3 è a 3.69, ft4
è a 0.89 e il progesterone al 19esimo giorno è a 22.30. Il ciclo mi arriva
normalmente ogni 25/26 gg. Assumo regolarmente inofolic combi hp da circa 1
anno e prima assumevo un normale acido folico. Le tube sono risultate pervie
anche se leggermente stirate. Mio marito ha normali livelli di spermatozoo e
buona quantità e qualità degli stessi. Anche lui sta assumendo integratori
quali fertiplus sod e spergin q10. Non capiamo cosa possa essere che
impedisca la fecondazione. Mi sono rivolta a diversi ginecologi ma non hanno
spiegazione. L’unica cosa che mi dicono è provare con la fecondazione
assistita. Spero di avere da lei qualche consiglio. Grazie mille davvero!
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora, sicuramente tre anni di attesa sono lunghi, e non tutto può essere diagnosticato se non verificandolo con una fecondazione assistita. Potrebbe essere che i suoi oviciti non siano di ottima qualità, oppure che l’uovo non venga liberato dal follicolo adeguatamente, oppure che le tube, anche se pervie, non riescano a funzionare correttamente. Infine potrebbe essere che gli spermatozoi non riescano a fecondare. Per escludere queste evenienze occorre fare una fecondazione. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti