Dopo un aborto spontaneo si è più fertili?

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 01/02/2021 Aggiornato il 01/02/2021

In effetti dopo un aborto può essere più facile dare inizio a una gravidanza.

Una domanda di: Giulia
Ho 31 anni e il 1°dicembre 2020 ho subito un intervento di isterosuzione per
aborto ritenuto all’ottava settimana. Era la mia prima gravidanza.
Ho un ciclo di 32 giorni con perdite da spotting 3/4 giorni prima
dell’arrivo della mestruazione e ovaio multifollicolare. Ho paura di non
rimanere più incinta oppure che vada ancora male.
La mia ginecologa mi ha prescritto inofolic hp da prendere a partire dal
mese corrente.
Volevo chiedere se è vero che nel periodo dopo un aborto si è più fertili?
Potrei prendere qualcosa per agevolare l’instaurarsi di una nuova
gravidanza? Grazie infinite!
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, mi dispiace per questa sua esperienza negativa, purtroppo può succedere e anche se è di certo brutto può essere un po’ di consolazione sapere che il fatto che una gravidanza sia iniziata conferma che la vostra coppia è fertile.
In effetti, come lei scrive, nel periodo successivo a un aborto spontaneo, anche dopo una revisione chirurgica, per un certo periodo probabilmente per la
situazione ormonale instaurata dalla gravidanza che si è interrotta il tasso di incidenza di gravidanza spontanea aumenta. Quindi coraggio, può nel frattempo assumere prodotti che contengono inositolo (come le è stato prescritto) che sembrano favorire ancora di più il raggiungimento dell’obiettivo che le sta a cuore. In genere, comunque, dopo un aborto si consiglia di attendere due mestruazioni prima di cercare un altra gravidanza, non so al riguardo che cosa le abbia suggerito il suo ginecologo curante. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Comportamenti (in)soliti durante il sonno: perché?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Annalisa Pistuddi

Durante il sonno possono verificarsi episodi di regressione che nascono dalla necessità di scaricare tensioni emotive accumulate nelle ore di veglia. E' poco opportuno invadere questo spazio intimo cercando di indurre bruscamente il risveglio.  »

Esami oculistici a inizio gravidanza: ci sono rischi?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Valutare l'opportunità di effettuare determinate indagini oculistiche nelle prime settimane di gravidanza spetta allo specialista a cui ci si affida.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti