Dosaggio delle beta-hCG ripetuto più volte

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 07/11/2020 Aggiornato il 16/11/2020

Tra le donne incinte si è diffusa la consuetudine (errata) di sottoporsi al prelievo di sangue per il dosaggio dell'ormone gonadotropina corionica umana più volte a partire dalle prime settimane di gravidanza. Si tratta di una scelta inopportuna, salvo casi particolari.

Una domanda di: Maria
Salve dottoressa, questa è la mia seconda gravidanza ed ho dei dubbi perché alla prima gravidanza i valori erano molto più alti. Io ho avuto l’ultima mestruazione il 7 settembre e a ottobre ho avuto il ritardo delle mestruazioni. Ho fatto dei test tutti negativi fin quando il giorno 28 ottobre ho ripetuto il test ottenendo questo risultato: 1-2. Il giorno 29 ho effettuato il dosaggio delle beta-hCG e il risultato è stato 152.9. Poi il giorno 2 ottobre ho rifatto le beta ed erano 816.2. Secondo lei di quante settimane sono e le beta vanno bene?
Grazie in anticipo per la risposta.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, capisco lei sia ansiosa di sapere se le cose stanno andando per il meglio ma…di questo passo non avrà più nemmeno una goccia di sangue nelle vene! Vedo dalle molte domande su questo tema che è usanza diffusa prescrivere il dosaggio seriato delle beta-hCG a inizio gravidanza e francamente non mi sembra tanto sensato: oltre ad essere un costo in termini economici, lo è certamente in termini fisici soprattutto se pensiamo che in gravidanza il sangue è più che mai indispensabile per nutrire la sua creatura!
Il dosaggio ripetuto delle beta-hCG andrebbe riservato ai casi in cui si sospetta una gravidanza extra-uterina oppure un aborto interno, non a tappeto!
Detto questo, presumo che ci sia stato un collega che le ha prescritto questo esame in buona fede, augurandosi di poterle dare la bella notizia che tutto procede per il meglio…infatti è proprio così: le beta-hCG sono aumentate decisamente dopo che il suo test di gravidanza è risultato positivo.
Siccome il concepimento è stato con tutta probabilità in ritardo rispetto alla sua ultima mestruazione, presumo lei sia attualmente incinta di 5 settimane.
Le allego un link in cui trova i valori delle beta-hCG nelle prime settimane di gravidanza, unica attenzione da avere: le settimane sono espresse a partire dal concepimento, non dalla ultima mestruazione!
https://www.bimbisaniebelli.it/gravidanza/beta-hcg
Spero di esserle stata di aiuto, a disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti