Dubbi dopo l’ecografia

Dottoressa Arianna Prada A cura di Dottoressa Arianna Prada Pubblicato il 08/11/2021 Aggiornato il 08/11/2021

Quando l'ecografia non riesce a dirimere le perplessità circa l'evoluzione di una gravidanza iniziale, non resta che ripeterla dopo una settimana-dieci giorni.

Una domanda di: Angela
Buongiorno dottoressa mi ritrovo in una situazione che non so neanche io…Il giorno 17 settembre ho l’ultimo ciclo eil giorno 18 ottobre faccio clerablu che mi dice
“incinta 1/2settimane”. Dopo due giorni faccio il dosaggio delle beta ed era 71,63, dopo
una settimana ho perdite rosa rosse e marroni, vado in ospedale e
ripeto il dosaggio delle beta era salita a 100, dopo tre giorni ripeto beta 290 dopo 6
ripeto beta 700 faccio eco si vede un puntino di 3mm e siamo al giorno 4 novembre che
sarebbe di 7 settimane secondo il calendario ostetrico. Cosa pensate? Posso aver concepito tardi o perso un gemello?
Arianna Prada
Arianna Prada

Buongiorno, le beta-hCG sono sicuramente di ausilio nelle gravidanze iniziali per capire la sede e l’evolutività delle stesse. Tuttavia spesso non possono essere considerate isolatamente ma vanno interpretate con la clinica e con l’ecografia pelvica.
La ripetizione di questi esami senza rispettare i giusti tempi di attesa crea confusione e sconforto nelle donne perché purtroppo non si possono avere delle risposte certe senza aspettare le corrette tempistiche di controllo.
Immagino che i colleghi a questo punto le abbiano dato un appuntamento distanziato di almeno sette giorni. Con questa ecografia sapremo quando è stata concepita questa gravidanza e la sua evolutività.
Si affidi al suo ginecologo e stia tranquilla.
Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti