Dubbi dopo un’isteroscopia

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 11/04/2018 Aggiornato il 11/04/2018

Dopo un'isteroscopia, se la condizione dell'endometrio non desta preoccupazioni, si può dare inizio a una gravidanza. I preparati a base di progesterone servono per favorirne l'inizio.

Una domanda di: Giulia
Dopo isteroscopia mi hanno riscontrato un’iperplasia endometriale.
Ho fatto una cura per 4 mesi con primolut-nor ,successivamente, dopo controllo con esito positivo e, visto il desiderio di una gravidanza, mi hanno sostituito la terapia con gli ovuli di Progeffik 200 dal 15 al 25 giorno
Posso avere rapporti? Mi blocca l’ovulazione?
Grazie mille
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora,
l’iperplasia è correttamente trattata col progesterone qualora non vi siano delle atipie (cellule alterate nell’endometrio) e, come nel suo caso, si voglia rispettare il desiderio di avere figli.
Corretta la scelta del progestinico e corretto anche il successivo cambio di molecola progestinica dato che lei vuole una gravidanza. Il preparato che sta assumendo renderà il suo utero accogliente, permettendo un più facile annidamento dell’uovo fecondato. Può sicuramente avere rapporti (altrimenti non potrebbe dare inizio a una gravidanza!) e anche sul fronte dell’ovulazione non dovrebbero esserci problemi. Mi faccia sapere. Auguroni!

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto



Concorso riparti con catrice 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi che fa … jumping

03/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non è una buona idea far saltare il bambino tenendolo sotto le ascelle: molto meglio lasciarlo libero a terra, in attesa che impari a gattonare.  »

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti