Dubbi sul trattamento di una ciste

A cura di Professor Francesco De Seta Pubblicato il 02/11/2023 Aggiornato il 02/11/2023

Dimensioni, caratteristche ecografiche, sintomi, desiderio della donna di avere una gravidanza, natura della formazione sono i fattori da considerare nel trattamento di una ciste. va da sé che solo lo specialista che la gestisce può stabilire quale sia l'approccio terapeutico migliore in bas eal singolo caso.

Una domanda di: Rita
Ho 25 anni e sono mesi che curo una ciste (forse endometriosi) prima con Sibilla e poi con Endodien (da circa tre settimana).
Misura circa 46-47mm e 27.7mm . Da quando ho iniziato la cura non ci sono stati progressi e la mia ginecologa ha spiegato che se al termine della cura non sarà diminuita mi dovrà operare. Secondo lei è necessario operare o è troppo frettoloso? Da luglio ho scoperto questa ciste a causa di forti dolori all’addome, ma con la cura non ho avuto più questi dolori. A dicembre devo andare al controllo. Ho fatto anche il ca125 con risultato 17 e qualcosa (negativo) ma prima del controllo rifaccio quest’ultima analisi.
Con il farmaco Endodien , visto che prendo questi farmaci da mesi, c’è rischio di una gravidanza? Su Sibilla mi sono
informata, ma su Endodien ho dei dubbi perché non è un farmaco contraccettivo. Ho avuto un rapporto non protetto qualche giorno fa e mi hanno sconsigliato una gravidanza con questa ciste e mentre faccio le cure. Grazie infinite, buona giornata.
Francesco De Seta
Francesco De Seta

Cara signora,
la decisione di follow up medico e chirurgico di una cisti dipende da molte variabili: dimensioni, caratteristche ecografiche, sintomi, desiderio della donna di avere una gravidanza, natura della formazione. Insomma sono diversi i fattori che ci spingono a trattare con farmaci o ad intervenire chirurgicamente.
Sicuramente l’endometriosi non necessita sempre di chirurgia ma, ad oggi, la terapia conservativa (medica) è un approccio consigliabile. La verifica di segni, sintomi, evoluzione della cisit porta lo specialista che l’ha in cura a decidere con lei la soluzione migliore. Cordialmente.

I farmaci che hanno una specifica azione anti endometriosica , come quello a cui lei fa riferimento, sono prescrivibili solo per tale azione e non contraccettiva

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti