Dubbi sulla data di concepimento

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 23/04/2019 Aggiornato il 23/04/2019

L'ecografia non riesce a indicare con precisione il giorno in cui è avvenuto il concepimento, ma solo in periodo: l'approssimazione è di circa 5-6 giorni.

Una domanda di: Elsa
Sono incinta di 30 settimane e ho dubbi sulla data di concepimento. Ho cicli +o-regolari di 28/32gg.U.m. 19/8 ult. Rapporti 24-26/8 e 16/9 poi ciclo 20/9 ma rispetto ai soliti scarso e scuro (tendente al marrone). A ottobre (circa il 22) test gravidanza positivo. Ecco le misure delle eco fatte il primo trimestre: a 8sett+6 CRL 19,75MM. A 11 sett+5 CRL 54MM (ecografo risulta 12 sett) è DPB 18MM(ecografo risulta 12+5). A 16 sett DPB 36MM. Alla luce di queste misure posso ipotizzare un concepimento avvenuto i primi di ottobre? E quindi escludere che il ciclo di settembre sia stato un falso ciclo? La gravidanza è compatibile con il ciclo del 20/9 e non bisogna ridatare?
Grazie per l’ attenzione che vorrà darmi.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
in primo luogo non mi indica la data in cui ha effettuato la prima ecografia, quindi fare i conteggi che mi chiede è per me impossibile. Posto questo, lei è in grado di riferirmi di essere in 30ma settimana in quanto evidentemente grazie alle ecografie che ha effettuato la sua gravidanza è stata datata. Tenga presente che con l’ecografia non si riesce a stabilire il giorno esatto del concepimento ma solo il periodo in cui avvenuto: l’approssimazione è di 5-6 giorni circa. Questo significa che in base all’ecografia si può stabilire che il concepimento è avventuo durante una certa settimana ma non si può individuare con esattezza in quale giorno di questa settimana. Non comprendo tuttavia il suo dubbio, visto che appunto chi ha effettuato le ecografie le ha anche sempre detto a che settimane di gravidanza corrispondono le misure del suo bambino. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

C’è una pianta officinale per favorire la lattazione?

17/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonello Sannia

Esiste una buona documentazione scientifica che comprova gli effetti benefici del Cardo mariano sulla lattazione.   »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti