Dubbio sul valore dell’ormone beta-hCG

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 16/06/2021 Aggiornato il 16/06/2021

Per scoprire se la gravidanza evolve, conta l'aumento progressivo della gonadotropina corionica, più che il suo singolo valore.

Una domanda di: Ilaria
Ho un dubbio sulle mie beta-hCG. Ultimo ciclo il 2 maggio.
Lunedi 7 giugno erano 320.
Oggi 14 giugno sono 915.
C’è qualcosa che non va?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile lettrice,
posto che i valori che riporta corrispondono alla sua epoca di gravidanza, quello che conta è che il valore della gonadotropina corionica umana (beta-hCG) aumenti con il passare dei giorni. Se già non lo ha fatto, fissi comunqe il primo controllo dal ginecologo così si toglierà ogni dubbio. In generale non c’è alcun bisogno di continuare a effettuare il dosaggio delle bete-hCG, salvo il caso in cui sia il medico a prescriverlo (ma non mi sembra sia il suo caso). Non serve cioè effettuarlo di propria iniziativa: una volta appurato che la gravidanza è iniziata (e per questo basterebbe il normale test casalingo che si esegue sulle urine) per scoprire se tutto va bene è sufficiente attendere il controllo dal ginecologo. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti