Due aborti a 42 anni: riuscirò comunque ad avere un figlio?

Professoressa Anna Maria Marconi A cura di Professoressa Anna Maria Marconi Pubblicato il 27/07/2021 Aggiornato il 27/07/2021

In linea teorica a 42 anni si può ancora portare avanti una gravidanza, nonostante due precedenti aborti. Allo stesso tempo, però, non si può escludere che si verifichi un terzo aborto.

Una domanda di: Pamela
Gentile dottoressa,
ho 42 anni e due gravidanze portate avanti con successo nel 2017 e 2019 (parti naturali, gestazioni senza particolari problemi). Io e mio marito vorremmo un terzo figlio; purtroppo ho avuto un aborto spontaneo a gennaio (ottava settimana) ed uno a maggio (nona settimana). Vari test non hanno evidenziato particolari problemi, ma il ginecologo consultato ha parlato di probabile scarsa qualità degli ovociti.
So bene che non si possono fare miracoli e che l’età non gioca a mio favore; ma ho sentito parlare di integratori che potrebbero aiutare – per esempio, Inofert Plus o Chirofert Plus e del Coenzima Q10. Anche mio marito potrebbe prendere qualcosa?
La ringrazio per l’ascolto ed eventuali consigli.
Anna Maria Marconi
Anna Maria Marconi

Gentile signora, purtroppo non ci sono integratori che tengano. Con l’aumentare dell’età della donna, aumenta la probabilità che il feto sia affetto da un’anomalia cromosomica. L’aborto spontaneo, in questi casi, non è altro che una difesa naturale che evita lo svilupparsi di prodotti del concepimento con gravi anomalie incompatibili con la vita. Da quanto scrive, non sembra lei abbia problemi di fertilità: ha due bei bambini e ha concepito con facilità. Probabilmente è stata solo sfortunata, ma non si può escludere che la situazione non si ripeta. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti