E’ basso questo valore delle beta?

Dottor Claudio Ivan Brambilla
A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla
Pubblicato il 15/12/2018 Aggiornato il 15/12/2018

Il ventaglio entro cui sono compresi i valori della gonadotropina corionica umana (beta-hCG) in quinta settimana è molto ampio, quindi da una donna all'altra ci possono essere grandi differenze a parità di settimana di gravidanza.

Una domanda di: Monica
Salve vorrei chiedere un parere, sono alla quinta settimana di gravidanza, ho fatto le beta a distanza di 48 ore e questi sono i risultati. Secondo lei sono bassi? Primo prelievo: 4026; secondo prelievo: 5607.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile Monica,
penso che nel referto che le hanno consegnato fosse riportato il range entro cui devono trovarsi i valori del beta-hCG (l’ormone gonadotropina corionica umana) in quinta settimana. Lei avrà quindi notato che si tratta di un ventaglio ampissimo – da 217 a 7138 – e che i suoi valori si assestano verso l’alto, quindi può stare tranquilla che bassi non sono.. Quello che però conta non è un unico valore ma più valori successivi in quanto conferma l’evoluzione della gravidanza il loro progressivo aumento. Il secondo dosaggio delle sue beta-hCG ha evidenziato un aumento e questo è un segno positivo. Direi comunque che a questo punto può già fissare la prima ecografia poiché quando il valore delle beta arriva intorno a 1000 è già possbile visualizzare la camera gestazionale in utero e, quindi, avere una conferma importante che tutto sta procedendo per il meglio. Le consiglio dunque di prendere appuntamento con il ginecologo. Le faccio tanti cari auguri.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.


Scrivi a: Claudio Ivan Brambilla
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Capricci: aiuto, non so gestirli!

La corretta gestione dei capricci è di fondamentale importanza sia per insegnare che esistono regole che non si possono tragredire sia per favorire la resilienza, che è la preziosa capacità di sopportare le frustrazioni e di affrontare le condizioni stressanti rimanendo il equilibrio.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti