È un maschietto o una femminuccia?

Dottoressa Patrizia Mattei A cura di Dottoressa Patrizia Mattei Pubblicato il 15/03/2022 Aggiornato il 15/03/2022

Per scoprire con sicurezza di che sesso è il feto, in genere si attende la morfologica.

Una domanda di: Teresa
Stamattina ho fatto un ecografia sono alla 16 settimana, la dottoressa dopo 10 minuti mi chiede se volessi sapere il sesso visto che o già due maschietti le ho detto di sì è mi dice: “complimenti e in arrivo una bella femminuccia al 95 per cento!”. Io super contenta, dopo 15 minuti mi guarda e mi fa “mi ha ingannato, secondo me è un maschio”. Va bene lo stesso, per carità però in quel momento mi sono sentita delusa dalla facilità di come mi diceva le cose, non è neanche una principiante perché ha una certa età. Ora non so se sia un maschio o una femmina perché non mi fido aspetterò la morfologica. Le allego un’ecografia.
Patrizia Mattei
Patrizia Mattei

Gentile signora l’immagine non è chiara e non mi sento di esprimere il mio parere con certezza. Se la sua dottoressa prima ha pensato che fosse una femmina, per poi correggersi e dire che è maschio è molto probabile che si tratti effettivamente di un maschio. Probabilmente è riuscita a vedere i genitali maschili che prima non vedeva. Comunque sicuramente con la morfologica scioglierà ogni dubbio. Come lei sicuramente sa, l’importante è appunto che vada tutto bene. Le faccio i miei migliori auguri. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco coriale: i conati di vomito possono causarlo?

04/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è molto probabile che eventuali attacchi di vomito siano responsabili di un "distacco", mentre è verosimile che la causa sia da ricercarsi nell'infezione che li ha indotti.   »

Bimbo che rifiuta la mamma

03/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non basta aver messo al mondo un bambino per diventare la figura di riferimento che predilige. Se sono altre persone a prendersene cura, non stupisce che le preferisca alla mamma.   »

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti