Ecografia morfologica e diagnosi di displasia scheletrica

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 12/02/2020 Aggiornato il 12/02/2020

Nel caso in cui il controllo ecografico evidenzi un'alterazione scheletrica nel feto, è necessario effettuare ulteriori accertamenti per poter contare su una diagnosi certa.

Una domanda di: Letizia
Una settimana fa alla 20 +4, durante la visita morfologica, al mio bimbo hanno trovato i femori più corti e curvi, quindi una displasia scheletrica. Si può con solo questi due dati formulare una diagnosi (i femori sono più corti di due settimane)? Grazie.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Gentile signora mamma, certamente non è possibile stabilire una diagnosi soltanto in base al riscontro di displasia femorale in quanto questo “indizio” è condiviso da una miriade di situazioni molto diverse.
In generale, poi, ci tengo a precisare che non possiamo fare una diagnosi medica in base alla singola ecografia, ma che possiamo porre un sospetto diagnostico che va verificato con ulteriori accertamenti. E’ il lavoro della Diagnosi Prenatale.
Capisco che questo dato vi abbia spaesato e magari fatto cercare informazioni su internet, peggiorando l’ansia.
Tenete duro e come genitori chiedete tutte le informazioni di cui avete bisogno ai professionisti che si stanno prendendo cura di lei e del suo bambino…è un vostro diritto! Inoltre, una volta che sarà chiarito il sospetto diagnostico, cercate di farvi indicare gli specialisti (neonatologi, ortopedici o chirurghi pediatrici) che un domani si prenderanno cura del bimbo: vedrete che tanti dubbi si dipaneranno.
Spero di esservi stata di aiuto, resto a disposizione per qualunque necessità, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Streptococco: dubbi e chiarimenti

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Le infezioni da streptococco fanno ancora oggi molta paura, per via delle conseguenze (non automatiche!) che potrebbero determinare. In realtà, oggi questo batterio non fa più (tanta) paura.  »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti