Endometrio trilaminare durante l’assunzione della pillola

Dottoressa Arianna Prada A cura di Dottoressa Arianna Prada Pubblicato il 11/05/2022 Aggiornato il 11/05/2022

Quando si assume il contraccettivo orale l'endometrio non dovrebbe apparire ispessito.

Una domanda di: Elisa
Buongiorno Dottoressa, sono una ragazza di 22 anni e ho effettuato un’ecografia transvaginale. Da un anno e mezzo assumo contraccettivi: nel risultato dell’ecografia leggo che ho un endometrio trilaminare. Si tratta di una cosa normale o vuol dire che sto ovulando? Grazie mille per la risposta.

Buongiorno, effettivamente l’endometrio quando si assume un contraccettivo dovrebbe essere lineare. Ha sempre assunto la pillola regolarmente? Come sono le ovaie? Hanno segnalato la presenza di una componente follicolare? Nel dubbio contatti il suo ginecologo per chiedere un riscontro e nell’attesa usi delle precauzione aggiuntive (profilattico). Cordiali saluti.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mancato accollamento: è sempre necessario assumere progesterone?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Si parla di "mancato accollamento" quando la parete esterna del sacco gestazionale (corion) non è del tutto adesa alla mucosa uterina: la condizione può risolversi anche solo evitando strapazzi fisici, ovvelo col riposo relativo.  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti