Endometrite cronica: che fare dopo la diagnosi?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 06/04/2023 Aggiornato il 06/04/2023

L'endometrite cronica, che comporta una continua infiammazione dell'endometrio che è il tessuto di rivestimento della cavità uterina, si controlla con i farmaci e anche con uno stile di vita sano.

Una domanda di: Antonia
Buongiorno Dottoressa, ho effettuato l’isteroscopia con ricerca plasmacellule e cellule Nk (natural killer) e sono risultato positiva all’endometrite cronica. Ho effettuato una cura di 7 giorni con antibiotico e sto continuando con deltacortene di 25 mg x 1 mese e poi 5 mg per 45 giorni. Il ginecologo mi ha rassicurata dicendomi che ci vorrà un po’ di tempo ma alla fine riusciremo a debellare l’endometrite, solo che io sono un po’ preoccupata e volevo anche un suo parere in merito. La ringrazio in anticipo per la sua gentile risposta. ho effettuato l esame dell isteroscopia con ricerca plasmacellule e Nk e sono risultato positiva all endometrite cronica. Ho effettuato una cura di 7 giorni con antibiotico e sto continuando con deltacortene di 25 mg x 1 mese e poi 5 mg per 45 giorni. Il ginecologo mi ha rassicurata dicendomi che ci vorrà un po di tempo ma alla fine riusciremo a debellare l’endometrite solo che io sono un po preoccupata e volevo anche un suo parere in merito. La ringrazio in anticipo per la sua gentile risposta.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, guardi…mi mancano un po’ di elementi per poterle dare un parere circostanziato però mi sento di valorizzare un dato inoppugnabile: il suo ginecologo è arrivato a porre diagnosi di endometrite cronica facendola sottoporre ad isteroscopia. Non è scontato avere un curante così competente! Certo, le è stata indicata una terapia prolungata e non è facile essere costanti nell’assumere i farmaci…ma vedrà che nel tempo questa cosa le sarà di grande aiuto. Inoltre, dopo il primo mese di Deltacortene a dosaggio “pieno”, presumo che proseguire poi con soli 5 milligrammi al giorno sarà molto più accettabile. Nel mentre, dando per scontato che lei non fumi e non assuma abitualmente alcolici, non trascuri l’importanza della dieta: un’alimentazione sana è davvero l’alleato migliore per la nostra salute! Spero di averla incoraggiata e rassicurata, resto a disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti