Endometrite e gravidanza

A cura di Augusto Enrico Semprini Pubblicato il 23/06/2023 Aggiornato il 23/06/2023

Non è così automatico che un'endometrite ribelle alla cura antibiotica impedisca di avere una gravidanza.

Una domanda di: Teresa
Salve dottore, vorrei chiederle un consiglio: dopo tre tentativi di PMA e fallimento embrionale ho scoperto di avere l’endometrite cronica, ho eseguito già due volte la cura con Bassado antibiotico, probiotici e Genante, ma nulla la cura sembra non funzionare. hHo rifatto la biopsia endometriale e la situazione in effetti sembra addirittura peggiorata: sono proprio demoralizzata, che consiglio mi dà? Grazie.
Augusto Enrico Semprini
Augusto Enrico Semprini

Cara Teresa, le endometriti sono ad ampio spettro e non riconoscono come causa solo un agente infettivo. La presenza di endometrite si associa a possibili problemi riproduttivi, in che entità non è definito. Per risparmiarle la complessità scientifica dell’argomento le dico come assisto le mie pazienti. Se riscontro endometriti procedo con un trattamento antibatterico. Ricontrollo e se presente, un secondo trattamento. Ricontrollo, se presente ancora un trattamento con 3 antibatterici differenti. Se persiste, parlo con la signora spiegando che vi sono due possibilità: stiamo curando una forma non infettiva che, quindi, non può rispondere all’antibiotico quindi è inutile insistere su questa strada. La decisione, secondo me saggia da un punto di vista clinico, di non dare più peso all’endometrite di quanto abbia in realtà, sembra premiata dai risultati in quanto la gravidanza può avviarsi. Spero che queste parole la tranquillizzino e vedrà con il suo specialista come affrontare il problema perché è a lui che spetta la decisione finale perché è lui che ben conosce la sua storia. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

DNA fetale o amniocentesi a 42 anni?

20/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Le linee guida europee, seguite anche in Italia, sono chiare: prima di pensare al DNA fetale o all'amniocentesi è indicato (e importantissimo) sottoporsi al test combinato o Bi-test.  »

Ipercheratosi emersa dal pap test

11/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

L'ipercheratosi è l'aumento della componente cheratinica della parete cellulare. Se viene evidenziata dal pap test richiede di ripetere l'indagine dopo sei mesi.  »

Tosse terribile, che nessun farmaco lenisce, in un bimbo di 5 anni

16/08/2023 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La scuola di Trieste ha descritto ed etichettato più di vent'anni fa una manifestazione tipica dell'età pediatrica, fino ad allora non catalogata e poi battezzato con l'acronimo SIRT, che sta per Sindrome da Ipersensibilità dei Recettori della Tosse. Si tratta di un disturbo che oggettivamente dà tanta...  »

Fai la tua domanda agli specialisti