Evacuazione difficile in bimbo di otto mesi

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 22/03/2019 Aggiornato il 22/03/2019

A volte per rendere le feci del bambino più morbide basta offrirgli più verdura cotta e più frutta. Se non basta può essere opportuno ricorrere al macrogol.

Una domanda di: Giovanni
Mio figlio ha 8 mesi e da qualche giorno ha grossi problemi ad andare in bagno: si scarica con fatica infatti la cacca è a palline prima e poi grossa e
dura e quando si sforza piange come un disperato. La sua alimentazione credo sia normale ossia una poppata di latte in polvere
da 250cc al mattino poi uno spuntino, poi la pappa con brodo vegetale, semolino e verdure, quindi un altro spuntino e poi la cena con una vellutata di verdure o pappa
al formaggio. Durante la notte beve solitamente altri 250cc di latte.
Sbagliamo qualcosa?

Leo Venturelli
Leo Venturelli

Caro papà,
in generale lo schema alimentare proposto al suo piccolino va bene. Aumenterei la quantità di verdure (un cucchiaio di verdurre passate in più nelle pappe) e proporrei come frutta pere e kiwi ben maturi. E’ opportuno anche che il bambino dopo i pasti beva dell’acqua.
Se, nonostante questo, le feci rimanessero dure e a pallini si può somministrare per un mese tutte le sere del macrogol in polvere secondo le dosi consigliate dal pediatra, per vedere se la situazione si sblocca. Il macrogol rende infatti le feci più soffici e quindi più facili da espellere. mi tenga aggiornato, se lo desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Forte raffreddore e un episodio di febbre a inizio gravidanza: ci sono rischi?

12/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Nessuno studio finora si è rivelato conclusivo circa la relazione tra comparsa della febbre e malformazioni nel feto.   »

HPV ad alto rischio oncogeno: come avviene il contagio?

03/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

La trasmissione del Papilloma virus responsabile del carcinoma della cervice avviene quasi esclusivamente per via sessuale.   »

Vaccinazione anti-rotavirus: la ricerca dice sì, senza alcun dubbio sì

27/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Gli ultimi studi compiuti in modo serio e rigoroso sulla vaccinazione antirotavirus hanno evidenziato che si tratta di uno strumento più che sicuro (e prezioso) per la salvaguardia della salute dei piccolini.  »

Fai la tua domanda agli specialisti