Evolverà la mia gravidanza?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 13/07/2021 Aggiornato il 13/07/2021

A volte l'ecografia non riesce a individuare l'embrione perché è stata eseguita troppo presto. E' possibile quindi che con il passare dei giorni diventi possibile visualizzare il bambino.

Una domanda di: Mery
Salve volevo farle una domanda. Sono in gravidanza a settimane 7+2, avendo

avuto qualche perdita ematica ho fatto una prima ecografia transvaginale

venerdì scorso, il ginecologo ha rilevato la camera gestazione e il sacco

vitellino ma non l’embrione. Ha richiesto di fare il dosaggio beta e

questo è 14234, nel frattempo sto facendo gli ovuli di progesterone e

giovedì 15 dovrò ripetere le beta-hCG per poi venerdì ripetere ecografia. Lei pensa

ci sia la possibilità della formazione dell’embrione oppure avverrà un

aborto spontaneo? La ringrazio.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, ma certo che è possibile che l’embrione ci sia e la gravidanza prosegua per il meglio!
Non sarebbe certo la prima volta che riscontriamo una discrepanza anche di un paio di settimane tra l’epoca gestazionale effettiva e quella calcolata in base all’amenorrea (ossia il periodo intercorso dall’inizio dell’ultima mestruazione).
Magari lei era abituata ad avere cicli un po’ irregolari? Se sì, sarei ancora più propensa a credere che tutto stia procedendo al meglio.
Se invece i suoi cicli fossero in passato precisi e regolari come un orologio svizzero, questa discrepanza tra la settimana gestazionale presunta e quella effettiva potrebbe in effetti metterci il sospetto che le cose non stiano andando come dovuto.
Come vede, la situazione dal punto di vista medico è dubbia.
Con il dosaggio delle beta potremo avere una prima rassicurazione del buon andamento della gravidanza in caso l’ormone gravidico o beta-hCG aumenti vertiginosamente, viceversa non sarebbe di buon auspicio un valore sostanzialmente invariato o addirittura in calo rispetto al precedente.
Sarà l’ecografia di venerdì a determinare se la gravidanza stia evolvendo al meglio e in tal caso sarà visibile oltre al sacco vitellino anche l’embrione magari con il suo cuoricino al lavoro. E’ possibile che nella precedente ecografia l’embrione non si sia visto perché ancora troppo piccolo…
Nel mentre abbia fiducia che anche il suo piccolo ospite sta facendo del suo meglio per crescere in modo da farsi trovare pronto a salutarla alla prossima visita. Spero di averla rincuorata, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti