Feci del lattante: sono significative?

Dottor Stefano Geraci A cura di Dottor Stefano Geraci Pubblicato il 12/09/2018 Aggiornato il 12/09/2018

Da tempo ormai la tendenza è di non considerare significativo l'aspetto delle feci per stabilire se un lattante ha problemi. Quello che conta è infatti che cresca regolarmente, sia vivace, reattivo, dorma e abbia appetito.

Una domanda di: Francesca
Salve il mio neonato ha fatto una cura antibiotica per infezione da Escherichia coli( (Augmentin per una settimana due volte al giorno). Ha finito venerdì, adesso aspetto un 5/6giorni e rifaccio le analisi delle urine, è normale questa pupù? ? Vi allego foto, lui ha 3 mesi.

 

Stefano Geraci
Stefano Geraci

Gentile mamma,
da vario tempo ormai non viene più posta attenzione alle feci, al loro colore e consistenza perché quello che è importante osservare per stabilire almeno in modo sommario se un lattante sta bene è valutare la sua condizione generale. Se il bambino mangia, cresce a un ritmo regolare, è vivace, reattivo, il suo sonno è regolare si può ragionevolmente dire che non ci sono problemi. Comunque sia, a me sembra che queste feci non segnalino nulla di particolare: tenga però presente che è una riflessione che lascia il tempo che trova. Per avere la certezza che il bambino sia guarito dall’infezione delle vie urinarie occorre analizzare le sue urine, giustamente tra alcuni giorni. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sei anni che non vuole usare il bagno

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Una volta raggiunto il controllo degli sfinteri, il bambino non dovrebbe più avere problemi legati alla minzione e all'evacuazione. Se così non avviene occorre aiutarlo a superare il suo blocco mentale.   »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti