Fibroma: può ostacolare davvero la possibilità di avere un figlio?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 14/10/2021 Aggiornato il 14/10/2021

Per favorire il concepimento e poi il buon andamento della gravidanza è d'aiuto l'asportazione di un eventuale fibroma, qualora superi i 4 centimetri.

Una domanda di: Stefania
Scrivo per avere chiarezza sull’esito dell’esame eseguito questa
mattina.
Tralasciando il dolore molto importante, il risultato è il seguente che Le
inoltro nel file.
Il Medico mi ha suggerito eventualmente di rimuovere il fibroma in
laparoscopia (secondo lui potrebbe spingere sulla tuba sinistra) e, nel frattempo, di
monitorare l’ovulazione sia con stick che con ecografie in studio per
capire qual è l’ovaia “preferita”.
Onestamente preferirei concepire in modo naturale. Ho 39 anni, 40 a Dicembre
e subire un intervento mi farebbe attendere ulteriormente.
Grazie mille per il suo tempo e la sua disponibilità.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora, la presenza di un fibroma rappresenta un impedimento al concepimento in quanto altera la normale motilità utero-tubarica e spesso costituisce anche un ostacolo alla prosecuzione della gravidanza. In genere se un fibroma intramurale supera i 4 cm, il consiglio è l’intervento. Una valutazione precisa prevede però una vera e propria analisi dello stato complessivo della coppia. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Progesterone o aspirinetta in gravidanza?

12/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I due prodotti medicinali non sono incompatibili: se la condizione della futura mamma lo richiede si possono impiegare tutti e due.   »

Bimbo di sette anni che sfida continuamente la mamma

11/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si può permettere a un bambino di tenere sotto scacco i genitori, disobbedendo e facendo sempre e solo di testa propria. Contenerlo con dolce fermezza è la priorità assoluta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti