Fitte all’utero poco prima dell’arrivo (presunto) del mestruo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/11/2017 Aggiornato il 03/11/2017

In fase premestruale e all'inizio della gravidanza è possibile che si manifestino sintomi identici.

Una domanda di: Jessica
Buongiorno. Da 5 giorni ho piccole fitte all\’utero all atto di sedermi soprattutto. Dovrebbe arrivare il ciclo a breve, tipo domani spero. Non confido in una gravidanza anche se ho avuto un paio di rapporti non protetti nelle due settimane precedenti
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Cara Jessica,
le fitte che descrive non sono nulla di significativo dal punto di vista medico, ma non posso dirle se dipendono dall’imminente arrivo delle mestruazioni o no, perché a volte possono comparire anche se è iniziata una gravidanza. L’utero da cui provengono infatti si comporta nello stesso modo, sotto l’influenza degli ormoni, sia nei primi tempi successi al concepimento sia nei giorni che precedono la comparsa del flusso mestruale. Anche altri sintomi possono essere identici, ovvero annunciare l’inizio di una gravidanza o l’imminente arrivo delle mestruazioni: l’inturgidimento del seno, per esempio. Mi sento di dire che questa volta lei ha avvertito così nitidamente queste fitte a causa della tensione emotiva con cui si trova alle prese, visto che ha avuto due rapporti sessuali non protetti proprio nel (possibile) periodo dell’ovulazione. Purtroppo non posso dirle più di così, se non di pazientare fino alla presunta data di arrivo delle mestruazioni. Dopodiché, se il suo ciclo è regolare, in caso di eventuale ritardo può fare subito il test (va benissimo quello fai-da-te da fare sulle urine). Mi tenga aggiornato, con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Un solo neo, tre pareri specialistici diversi: a chi credere?

31/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Ogni specialista ha le sue precise ragioni quando indica il da farsi rispetto a un neo, in particolare quando i singoli pareri vengono espressi a distanza uno dall'altro.   »

Dodicenne con tosse abbaiante, incessante, resistente alle cure

30/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta escluse le cause organiche, occorre pensare che la comparsa di una tosse che non risponde ad alcuna cura e non dà tregua durante la giornata sia in relazione con un disagio emotivo che può avere come origine un problema legato alla scuola (e ai compagni).   »

Contrazioni precoci: può accadere anche nella seconda gravidanza?

27/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Bisogna mettere in conto che l'accorciamento della cervice, determinato dalla comparsa, molto prima del tempo, di contrazioni uterine, è un'eventualità che può ripresentarsi a ogni successiva gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti