Flavonoidi contro le varici e la fragilità capillare: si possono usare in gravidanza?

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 03/06/2022 Aggiornato il 03/06/2022

A scopo precauzionale, in gravidanza è meglio non impiegare principi attivi dei quali non è stata verificata l'innocuità sul feto.

Una domanda di: Margherita
Sono al settimo mese di gravidanza e mi vedo molte vene ovunque, anche capillari molto fragili, inoltre mi è uscita nella zona pelvica una vena varicosa piccola. Il mio dottore mi ha prescritto Bio Vale Ven 1000, ma nel foglio illustrativo c’è scritto di non usare in gravidanza e allattamento…. posso usarlo ugualmente? Grazie.
Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile Margherita, non ci sono studi sull’uso di flavonoidi (principi attivi contenuti nel Bio Vale Ven 1000) in gravidanza. Alcuni studi condotti in animali da laboratorio hanno segnalato possibili rischi, come per esempio la chiusura in utero del dotto di Botallo, vaso sanguigno importante per la circolazione sanguigna fetale. Non sappiamo se lo stesso possa avvenire anche nell’uomo, ma per cautela è preferibile evitare l’uso in gravidanza. Con cordialità. Cordiali saluti,

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che in seguito alla vaccinazione si possa trasmettere la malattia contro la quale si è stati vaccinati. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Fai la tua domanda agli specialisti