Futura mammina che si sente tanto stanca

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 24/08/2018 Aggiornato il 24/08/2018

In gravidanza, la stanchezza può essere il segnale con cui il corpo chiede di rallentare i ritmi e di riposare di più.

Una domanda di: Federica
Salve, sono alla 18 settimana di gravidanza mi hanno detto tramite ecografia che c’è
la placenta bassa e devo stare a riposo. In realtà faccio veramente fatica
a fare le cose: mi stanco subito e mi prendono le fitte. Cosa mi può
consigliare? Grazie mille.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Gentile signora, direi che il consiglio che le hanno dato mi sembra giusto e condivisibile non tanto per il fatto di avere la placenta bassa (siamo solo a 18 settimane: c’è tanto tempo perché risalga a “distanza di sicurezza”, per poter avere un parto fisiologico) ma perché il suo corpo le sta parlando facendo sì che lei si stanchi subito e si ritrovi con tutte queste fitte. Se lei ha già altri figli, le consiglierei di trovare qualcuno che possa aiutarla (una nonna, un’amica o una baby-sitter) altrimenti si ritagli dei momenti durante il giorno in cui mettersi sdraiata con le gambe stese un po’ più in alto del bacino (per esempio sul divano o sulla sdraio): vedrà che le fitte si faranno sentire di meno. Se agli esami del sangue lei fosse risultata già anemica, direi che occorre essere ligi nell’assumere il ferro che le sarà stato prescritto dal collega ginecologo. E’ importante non trascurare l’anemia in gravidanza che può manifestarsi anche con una stanchezza eccessiva e, nei casi più seri, portare a contrazioni uterine premature. In linea di massima, cerchi di curare l’alimentazione e l’idratazione (le raccomando di bere almeno 2,5 / 3 litri di liquidi al giorno, se possibile acqua) ed eventualmente si serva di un multi-vitaminico specifico per la gravidanza per integrare ulteriormente la sua dieta.
Spero di averla rassicurata, a disposizione se occorre, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti