Gemellina con atteggiamenti che preoccupano la mamma

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 08/06/2022 Aggiornato il 08/06/2022

Nel caso in cui una bambina assuma comportamenti molto diversi da quelli del suo gemello e, soprattutto, a parità di stimoli non dimostri lo stesso livello di sviluppo complessivo è opportuno parlarne con il pediatra.

Una domanda di: Francesca
Ho una bambina di 15 mesi, gemella di un maschietto. Sono nati a 35 settimane con peso ottimo 2.850 kg lei e il maschietto 2.800. Tutto è andato benissimo. Adesso però la chiamo e non mi risponde ed è sempre agitata. Se sta nel passeggino o nel seggiolone fa movimenti avanti e indietro pronuncia solo DADADA, inoltre mi preoccupa che rida senza motivo. Oggi ho appuntamento con il pediatra. Consigli? Grazie.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora, non ci sono consigli da dare in una simile situazione. Posso solo dirle che è giustissimo rivolgersi al pediatra per un consulto davanti ad una piccola che ha degli atteggiamenti ripetitivi e che verbalizza solo DA DA DA in un’età in cui dovrebbe almeno pronunciare altre sillabe (comprese MA-MA, Pa-PA). A maggior ragione questo vale se c’è una differenza di comportamenti, di linguaggio, di interazione tra la bimba e il maschietto, cresciuto con gli stessi stimoli e le stesse occasioni di apprendimento. Una differenza netta tra gemelli rende più che utile approfondire, ma anche se entrambe i gemelli assumessero identici atteggiamenti che suggeriscono alla mamma che ci sia qualcosa che non va sarebbe opportuno indagare. Sarà ora il pediatra a stabilire l’opportunità di rivolgersi al neuropsichiatra infantile per una valutazione specialistica. Mi tenga aggiornato, se lo desidera. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

 

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dolori mestruali spariti da quando è iniziata la ricerca di una gravidanza

29/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una spiegazione strettamente scientifica alla scomparsa della dismenorrea nel momento in cui si hanno rapporti sessuali non protetti non esiste, tuttavia il fatto stesso che a volte accada rende l'eventualità possibile.   »

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti