Gemellini che reclamano la poppata di notte

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 08/01/2021 Aggiornato il 08/01/2021

Offrire una cena più sostanziosa e uno spuntino prima della nanna, può saziare in modo adeguato il bambino favorendo un sonno notturno senza interruzioni.

Una domanda di: Anxhela
Salve io sono una mamma di due gemelli di 14 mesi. Fino a ora hanno
mangiato solo latte materno (oltre al cibo diverso dal latte) ma non tutte le volte lo mangiano,
cioe non a tutti i pasti e si svegliano molte volte la notte. Per questo
vorrei dare un po’ di latte di crescita, almeno la sera quando vanno a dormire,
ma il problema è che non accettano il biberon e non so come darglielo perché
sono abituati al seno. Non so cosa fare, vorrei un consiglio da voi. Vi sono grata per l’aiuto. Grazie.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
complimenti anzitutto per avere dato il suo latte ai due gemelli e di continuare anche ora!
I bambini non sono abituati al biberon per cui la sera conviene o ritardare la cena, cercando di dare anche frutta tipo una banana oppure proporre yogurt e frutta (mela o banana) verso il tardi, come spuntino prima della nanna. Si tratta insomma di metterli a nanna ben sazi, così da evitare che si sveglino reclamando la poppata. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Fattore V di Leiden e vaccino anti-CoVid-19

26/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Il vaccino contro il Coronavirus non è controindicato alle persone colpite da un problema di coagulazione del sangue.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti