Mio marito può fare solo figli maschi?

Professor Giovanni Porta A cura di Professor Giovanni Porta Pubblicato il 21/11/2017 Aggiornato il 01/08/2018

L'idea che un figlio possa concepire bambini solo di un sesso appartiene all'elenco delle leggende metropolitane.

Una domanda di: Marella
Caro professore,
ho 4 figli maschi e vorrei una bambina. Una mia amica sostiene che non mi arriverà mai perché mio marito di sicuro è di quelli che possono fare figli solo di un genere. Mi chiedo se questa sia una leggenda metropolitana o se ci sia del vero. e sì perché succede? Vuol dire quindi che uno dei due tipi di spermatozoi (con la X o con la Y) sono inattivi? le sarei grata se mi potesse spiegare. Ed esiste eventualmente il modo di saperlo?
la ringrazio infinitamente

Cara signora, è proprio come lei ha intuito: si tratta di leggende metropolitane, non vi è alcun motivo scientifico per cui un uomo debba concepire unicamente figli di un determinato sesso.
La cellula uovo della madre può essere fecondata in modo del tutto casuale da uno spermatozoo col cromosoma X o Y. Per ogni concepimento l’evento che determinerà il sesso del nascituro è casuale e non prevedibile, e non è influenzato da ciò che si è verificato per le precedenti gravidanze. Equivale esattamente a tirare in aria la monetina: ci sono 50 probabilità ogni cento che esca una faccia anziché un’altra e lo stesso vale nel concepimento, per il sesso dei bambini.
A meno che non vi siano specifiche indicazioni che giustifichino test prenatali invasivi, a gravidanza iniziata sono le ecografie di controllo a svelare il sesso del bambino.
Restiamo a disposizione per qualsiasi dubbio o curiosità.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti