Pervieta tubarica

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/01/2013 Aggiornato il 03/01/2013

Risponde: Dottor Gaetano Perrini

Una domanda di: agnese01
Buongiorno dottore, vorrei farle una domanda: a metà gennaio avrò una visita ginecologica e vorrei sapere se tramite l'ecografia è possibile vedere se ho le tube ostruite; infatti, non riesco a rimanere incinta nemmeno nei giorni presumibilmente fertili e ho avuto alcuni interventi chirurgici. Altrimenti, dovrò andare dallo specialista?

Gentile signora, può essere utile, ma non sempre da sola può essere in grado di fare una corretta diagnosi. Se necessario, in base ai dati anamnestici, potrebbe essere utile effettuare una sono-salpingo.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono davvero a rischio di diabete gestazionale?

01/12/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Quando si inizia la gravidanza in una condizione di obesità e, in più, si aumenta di peso rapidamente già a partire dal primo trimestre il rischio di sviluppare il temibile diabete gestazionale diventa alto, soprattutto se l'esame della curva da carico di glucosio evidenzia un'iperproduzione di insulina....  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti