Pillola anticoncezionale

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/06/2013 Aggiornato il 13/06/2013

Risponde: Dottor Filippo Murina

Una domanda di: annunziata
Buongiorno. Prendo la pillola Lestronette da un anno circa, ma da un po' di tempo ho degli strani disturbi: un formicolio molto fastidioso al braccio e alla gamba sinistra e da tre giorni anche metà testa sempre del lato sinistro. Lei crede che potrebbe essere la pillola? Che tipi di controlli dovrei fare? La ringrazio in anticipo per la sua risposta. Cordiali saluti

Gentile signora, l'ampia durata di assunzione della pillola è tranquillizzante, in quanto la maggior parte dei problemi seri insorgono abbastanza precocemente. Nonostante questo, alcuni disturbi non vanno sottovalutati, in particolare l'emicrania. Quindi, seppur senza la necessità di allarmarsi, contatti il suo medico di famiglia per valutare la necessità di ulteriori accertamenti. Saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti